lunedì 21 ottobre 2013

Vialfré - Buona la seconda

Si comincia anche con la COPPA PIEMONTE, io e la mia gentil donzella partiamo presto da Novara per raggiungere la sperdutissima Vialfré, piccolo borgo del canavese.
Dopo un centinaio di Km di autostrada, un po' di strada montagnina e un paio di Km di strada sterrata arriviamo al ritrovo in un bellissimo parco in mezzo al bosco, scarico le bici mi iscrivo e via a provare il percorso.
Molto bello e ampio, ricco di saliscendi tratti tecnici e addirittura una scalinata, davvero impegnativo.

Oggi è presente anche il buon Riky76 alla sua prima gara di ciclocross invernale, partiamo tutti assieme, sono in seconda posizione assoluta ma su una rampa nel mezzo di una curva picchio il pedale a terra e sono costretto a fermarmi, salto subito in bici e riparto a manetta, per fortuna non ho perso molto, mi lancio nella discesa a rotta di collo salto un paio di atleti e ricomincio a rimontare nel tratto ondulato.

(Il mitico Riky76)

Comincia il secondo giro e mi sono riaccodato ai primi sei inseguitori, purtroppo Paiato si è gia involato e lo vedremo solo alla premiazione. Cerco di recuperare un attimo e poi mi porto in testa al mio gruppetto, comincia una dura lotta che vedrà l'alternarsi di diversi corridori in testa al gruppetto.
A metà gara ci raggiunge un veterano partito trenta secondi dopo di noi, ci passa e va, io perdo qualche colpo e lascio scappare un ragazzo in MTB, sono in leggera crisi quindi sprinto, mi metto in testa al gruppetto e rallento il passo per non subire il ritmo degli altri, mezzo giro così e sono di nuovo ok, ricomincio a spingere a dovere e rimaniamo in due, ci scambiamo spesso di posizione e ci tiriamo l' un l' altro, all'ultimo giro gli chiedo "che categoria sei???e gli altri davanti???" e lui "senior, anche gli altri e un veterano", la mia gara finisce qui dato che dietro c'è il vuoto, risparmio le gambe per il giorno dopo riuscendo comunque a vincere di categoria.
Anche il mitico Riky finisce onorevolmente la sua gara in ottava posizione di categoria e con dei crampi pazzeschi.

Un grosso GRAZIE a Silvia che mi ha accompagnato, fatto da fotografa, meccanico e tifosa...

PS: anche il test delle salite e delle discese è super positivo per la nuovissima SUPERNOVA KING OF MUD, reattiva in salita e precisa come un rasoio in discesa, l'impianto frenante a dischi meccanici si è comportato in maniera ottima rimanendo sempre modulabile e con una frenata potente.

JU



2 commenti:

  1. ..sai dove trovare le classifiche?...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo sul sito udace1 oppure contatta gianni riconda su facebook

      Elimina