lunedì 26 novembre 2012

LA gara di casa - Gara di Novara

Per questa volta partiamo dal sabato, il Daddy assieme agli organizzatori del criterium Palzola si trova al parco dei caduti di tutte le guerre per tracciare un percorso degno di nota, largo, veloce con curve difficili e due strappi interrotti da gradinate, davvero il percorso più completo visto fin'ora. Io faccio una breve apparizione, do una piccola mano e poi mi dileguo.

Siamo a domenica mattina, è tutta settimana che non sto bene però sono felice che finalmente posso correre in casa, ma devo ancora aspettare perchè prima tocca ai vecchietti darsi battaglia.

Il Daddy parte calmo come sempre, si ambienta bene sul percorso e poi comincia a ruzzare come poche altre volte è capitato, recupera i due avversari che ha davanti li passa ed impone il suo ritmo, dopo un paio di giri uno salta come un tappo di spumante a capodanno, l'altro invece lo impegna fino all'ultimo giro ma anche lui è costretto a cedere, il Daddy così conquista un bellissimo sesto posto, bravissimo.

Ora tocca a noi, sono teso ed ho le gambe vuote, si parte subito forte con mattia e la nemesi che pestano subito alla grande, io ho sbagliato la pressione delle gomme, troppo dure e sono un po' in crisi sul guidato, arriviamo alle scale che facciamo forte, voliamo via il tratto a piedi e di novo sui pedali a pestare.
Il secondo va meglio per quanto riguarda la guida, mi sono abituato, passo in testa ma per poco, vengo superato ancora dai miei due avversari ma Mattia dopo poche curve si stende, rimaniamo io e la nemesi, lui forza subito e sulle scale mi manda fuori giri, metro su metro comincia ad andare via, nei rettilinei soffro parecchio e dopo qualche giro non lo vedo più.
Viene a prendermi anche Mattia risalito in sella dopo la caduta e mi salta via come se fossi un birillo fermo sull'autostrada ma io non cedo, a poco meno di un giro dalla fine riesco a riagganciarlo e passarlo sulle scalinate, lui da gran signore (sapendo che correvo in casa) mi lascia tagliare il traguardo in seconda posizione, grazie.
Anche lo Ju Indurain fa una gran prova classificandosi terzo di categoria mentre lo JU Team mate Jacopo alla prima gara si posiziona quarto di categoria.

Gran gara anche oggi, bella battaglia nella mia categoria, percorso super e gran divertimento. Un grazie speciale alla JU Tata che anche oggi è venuta a fare il tifo, allo Ju Cancellara che in vero Belgium Style si è messo nel punto più duro a fare il tifo e grazie a tutti gli amici che hanno tifato fotografato  e filmato per noi dello JU TEAM.

Foto by Giorgio Vianini











1 commento: